Home

My Instamonth: Settembre 2014

Maledetta sensibilità. Se tante volte considero un pregio questo mio riuscire ad assorbire ogni emozione, a masticarla e a farla mia, altre volte la detesto. Mi fa vivere con il doppio dell’intensità ogni evento ed ogni incontro della mia vita. Che poi mi sa che sono un caso abbastanza patologico se riesco a commuovermi anche guardando ad esempio Masterchef (e se ho il coraggio di raccontarvelo, soprattutto). E così, questo Settembre che era partito con un carico di energia incredibile, è andato piano piano spegnendosi travolto da mille ansie ed inquietudini che ho provato a zittire con un treno frenetico verso il mare, verso gli abbracci, verso casa, ed un aereo che non ne voleva sapere di partire leggendo forse i miei desideri e che mi ha fatto assaporare un po’ questo “non luogo” che è l’aeroporto.

Un Settembre, questo appena trascorso, che voglio catalogare come un mese di preparazione al bellissimo caos che sta per arrivare. Tra la “posta importante” della mia casella e-mail ho solo biglietti ferroviari e carte d’imbarco: Umbria, dalla quale sono tornata da poco, Repubblica Ceca, Puglia e ancora arriveranno Toscana, Lombardia e probabilmente Spagna, per poi concludere forse l’anno in bellezza con la Germania. Non ho mai avuto un calendario così fitto e gli occhi mi brillano di gioia. Un Settembre questo in cui mi sono rifugiata in foto ricordo di viaggi e sensazioni passate e nell’abbraccio di Manu & Lucia tra chiacchiere, cartoline, lacrime (sì, anche quelle!) e gelato. E la consapevolezza sempre più forte che no, non si è mai soli e si, affrontare ogni ostacolo con il sorriso senza perdere mai l’approccio positivo alle cose è SEMPRE la vittoria più grande che si possa ottenere!

Strano come spesso basti un viaggio, pochi grammi di coraggio, un vestito un po’ più corto e poi lo sguardo di uno che era di passaggio…

Il mio Settembre in 3 parole?

Inquietudine. Amicizia. Ricordo.

p.s.: per “leggere” ogni mio momento, basta cliccare sulle foto

20 Comments

  1. lacrime… quante lacrime? Ma non lo diciamo a nessuno, mica si è capito che siamo sensibilone! 😀
    Ti abbraccio tesoro mio! Dai che ci vediamo prestissimissimo!

  2. Proprio stamattina mi è spuntata davanti agli occhi la bellissima frase di MadreTeresa di Calcutta che riporto “Non capiremo mai abbastanza quanto bene è capace di fare un sorriso!”, profodamente vera 🙂 e vicina alle parole che hai scritto! Un bacio

    • che meraviglia… è proprio così, pensare positivo attrae il positivo e viceversa… perciò non c’è niente di meglio che un sorriso che curva le labbra, anche quando qualcosa va storto… dobbiamo mangiarcela questa vita 🙂
      Un abbraccio e grazie!

  3. Io credo che da questo post trapeli tutta la tua sensibilità. Mi è venuta voglia di venire a bere un caffè con te in qualche posto carino della tua città (portando anche Manuela e Lucia). Sai..quelle belle sensazioni del tipo “questa persona ha qualcosa di molto forte in comune con me; devo assolutamente conoscerla”.
    Un abbraccio :*

    • E qui scatta l’occhio lucido.
      Il potere della rete è forte, talmente forte che riesci a sentire persone “sconosciute” estremamente vicine… grazie Vale, spero davvero che questo caffè insieme si materializzi al più presto. Non sai quanto mi farebbe piacere.
      Ti stringo!

  4. Capisco il problema del vivere tutto troppo intensamente, la sensibilità è una bella cosa ma ultimamente mi crea problemi… ti auguro di poterla sempre gestire al meglio. 🙂

    • Già Silvia, a volte vorrei avere 1 pizzico di cinismo, ma giusto un pochino. Quello che basta per riuscire a prendere di petto certe situazioni (non solo di “cuore”).
      Grazie per essere passata e non posso far altro che ricambiare l’augurio! Ti abbraccio 🙂

  5. So che arrivo nel mese sbagliato, ma non è mai troppo tardi per apprezzare un post del genere! Pieno di voglia di fare!

  6. Pingback: My Instamonth: Ottobre | Viaggi nel Cassetto

  7. Pingback: My Instamonth: Novembre | Viaggi nel Cassetto

  8. Pingback: Viaggi nel Cassetto My Instamonth: Novembre - Viaggi nel Cassetto

  9. Pingback: Viaggi nel Cassetto My Instamonth: Ottobre - Viaggi nel Cassetto

Write A Comment