Mi chiamo Farah, leone ascendente leone, inguaribile sognatrice e sempre più certa che quella di aprire questo blog nel mese di Maggio 2013 sia stata una delle migliori idee mai avute in poco più di 30 anni.

Ho iniziato a viaggiare relativamente tardi ma, da allora, ho cercato di non fermarmi più: amo i cieli immensi dell’Africa, i sorrisi che incontro in Asia, le architetture della nostra Europa e il cibo di tutto il mondo. Vivo a Rimini dove lavoro nel mondo del turismo, ma il cuore è e resterà nella mia terra, la Calabria, che alla fine credo mi somigli anche un po’: timida, ma con una grande voglia di raccontarsi.

Cosa adoro?
La musica (non vivo senza), le fotografie, i concerti, l’aroma del caffè e il profumo della cannella, i girasoli, la salsedine, il suono dell’ukulele, stendere il bucato, il vino, gli abbracci.

Cosa detesto?
L’invadenza, guidare, lavare i piatti, la masticazione a bocca aperta, parlare al telefono, dormire poco, il prendersi troppo sul serio.

Come mi definisco?
Sensibile, esageratamente emotiva, lunatica, distratta, precisa ma disordinata, tendenzialmente timida, fondamentalmente solare.

Quando viaggio mi rendo conto di avere qualche piccola mania: non torno mai a casa senza un gioiello rigorosamente handmade, scrivo su carta emozioni e pensieri, assaggio tutti i cibi specialmente se sono particolari, accumulo in modo compulsivo calamite e non riesco a camminare o andare in bicicletta senza le cuffie nelle orecchie. Devo continuamente ascoltare musica perché ogni momento ha e avrà la sua soundtrack.

A chi mi chiede perché investo ogni mio risparmio nei viaggi rispondo che non conosco modo più potente di sentirmi libera. Ho sete di conoscenza e fame di nuove scoperte e viaggiare mi aiuta a sentirmi più forte e consapevole di me stessa. Viaggio perché è uno dei modi più belli per sentirmi felice.

Vi aspetto anche qui

Quale sarà il tuo prossimo viaggio?

Clicca sulla tua prossima méta di viaggio per leggere tutti gli articoli!

world Placeholder
world