Home

Autunno in musica: ecco dove andare

Ci sono mille e più motivi che mi spingono a viaggiare: la sete di scoperta, la curiosità, la fame di nuovi sapori, la voglia di conoscere nuove culture, la musica.

Eh, la musica.

Ho perso il conto delle volte in cui ho preso autobus, treni e aerei per raggiungere i concerti dei miei cantanti e gruppi preferiti, tra tante disavventure. Adoro i concerti, le mani alzate al cielo, le canzoni cantate a squarciagola anche quando non ricordi bene le parole, la tacita complicità fatta di sorrisi e “ciao” casuali che si crea con tutte le altre persone che sono lì per il tuo stesso identico motivo.

muse

Adoro condividere le emozioni che solo la musica sa dare, ma sono partita spesso anche da sola. C’è stato quell’aereo atterrato in ritardissimo e la folle corsa per raggiungere i miei Muse. C’è stato quel treno bloccato per ore che mi ha fatto perdere il concerto dei Bloc Party a Monza durante l’iDay Festival, ma per fortuna non quello di Jake Bugg. C’è stata quella volta in cui sono arrivata fino a Barcellona per ascoltare per la prima volta dal vivo gli Arctic Monkeys, quella pioggia torrenziale e il fango fino a quasi le ginocchia pur di non mancare al ritorno degli Offspring e quelle piccole pazzie infrasettimanali per non perdere il privilegio di ascoltare la voce di Paolo Nutini.

paolo-nutini

Sì, la musica mi fa decisamente viaggiare e ho deciso di prendere ispirazione dall’ultimo studio di eDreams sulle destinazioni più ricercate a Settembre per consigliarvi i concerti da non perdere in giro nel mondo, in questo autunno appena iniziato e che si preannuncia meraviglioso.

-> LONDRA. La capitale Inglese è un’inesauribile fonte di grandi concerti a livello mondiale, tutto l’anno. Oltre ad essere la destinazione perfetta per un city break autunnale, Londra si appresta ad ospitare artisti di grande spessore: il ritorno di Nickelback on stage (il 17 e 20 Ottobre) e dei Goo Goo Dolls (il 14 Ottobre), oppure il fenomeno dei Bastille (il 1° Novembre) giusto per farvi qualche esempio, ma anche un grande rappresentante tricolore: Zucchero (il 20 e 21 Ottobre nella meravigliosa cornice della Royal Albert Hall).

img_7263

-> BARCELLONA. Considero questa città davvero unica nel panorama musicale, specialmente per quanto riguarda il genere indie. Ho scoperto di recente moltissime band spagnole che sono convinta riusciranno a farmi tornare presto nella mia amata Barcellona e, nel frattempo, vi segnalo alcuni dei concerti a cui mi piacerebbe tantissimo assistere: Asaf Avidan l’8 Novembre (piacevolmente approfondito durante il mio ultimo viaggio a Tel Aviv), i Chemical Brothers (il 27 Ottobre) e il giovanissimo e super talentuoso Jake Bugg (il 10 Novembre).

barcelona2

-> MILANO. Anche in Italia abbiamo fervide officine musicali e Milano ne è davvero una grande rappresentante a livello internazionale. The Lumineers (25 Novembre), The Cure (1 e 2 Novembre) e Placebo (15 Novembre) sono solo alcuni dei nomi che infiammeranno i palchi meneghini e ancora, per restare in patria, Samuele Bersani (il 21 Ottobre), Max Gazzè (il 29 Ottobre) e i Tiromancino (il 29 Novembre), tutti eventi che possono diventare un’ottima scusa per esplorare una città che sto seriamente e fortemente rivalutando. Giovane, curata, affascinante, eclettica. E perché no, gli amanti dell’Arte non solo musicale potrebbero approfittarne e andare ad una delle tante mostre temporanee che vengono regolarmente organizzate in città.

milan

-> PARIGI. La romantica, splendida ed eterna Paris, una città che cerca di risollevarsi dopo gli ultimi e tristemente noti eventi di cronaca che l’hanno colpita. Ho tanta voglia di riscoprire la Parigi sfacciata di Pigalle, l’intellettuale di Le Marais, la bohemien di Montparnasse, la romantica di Montmartre. Ma anche la Parigi della buona musica con il ritorno di Norah Jones (il 21 Novembre), Bryan Adams (il 2 Ottobre) e dei Red Hot Chili Peppers (il 18 Ottobre).

paris

->NEW YORK. Unica méta intercontinentale presente nella lista delle mete più ricercate a Settembre. E come potrebbe essere altrimenti? Non so cosa darei per vedere New York vestita d’autunno, per passeggiare tra i suoi viali e restare incantata dai colori del suo foliage e per assistere al concerto dei Green Day l’8 Ottobre, ad esempio. Ma New York vibra di tanti generi musicali diversi e quindi ecco i Megadeth (il 14 Ottobre), Beyoncè (il 7 Ottobre), Sia (il 25 Ottobre) e infine i Pentatonix il 10 Novembre (li adoro, cliccate qui se non li conoscete).

jake-bugg

E voi avete qualche concerto in mente per questo autunno in musica?

2 Comments

  1. Anche io adoro la musica e mi mette molta eccitazione vedere le date dei concerti a cui vorrei assistere 🙂
    Ho visto che l’8 ottobre sei a Firenze 🙂 ci sono anche io quel weekend 🙂

    • Mamma mia io andrei ad ogni concerto Vale, credimi, è indescrivibile il rapporto che ho con la musica 🙂
      Anche tu a Firenze? Davveroooo? Possibilità di vederci? <3

Write A Comment